lunedì, 10 Agosto, 2020

SEGUICI SU:

DELLO STESSO AUTORE

INSTAGRAM

CORRELATI

Tianwen 1 è partita! Anche la Cina è diretta su Marte

È partita oggi Tianwen 1, anche la Cina ha la sua missione verso Marte! La missione è decisamente un unicum nella storia dell'esplorazione marziana.

Alle 6.41 ora italiana è partita, a bordo del razzo Long March 5, la missione Tianwen 1 con la quale la Cina intende raggiungere Marte il prossimo Febbraio.

La missione Tianwen 1

Tianwen 1 ha delle caratteristiche inedite rispetto alle altre missioni che hanno caratterizzato la storia dell’ esplorazione spaziale del Pianeta Rosso. Per la prima volta, infatti, saranno diretti su Marte un orbiter, un rover e un lander con lo stesso lancio. Ad onor del vero, rover e lander agiranno in coppia. Il primo sarà “aiutato” dall’altro durante le fasi dell’atterraggio ma svolgerà autonomamente la quasi totalità dei compiti scientifici previsti dalla missione al suolo.

Dopo che la missione avrà raggiunto l’orbita marziana il prossimo Febbraio, nel giro di tre mesi (i dettagli in merito sono pochi) dovrebbe avvenire l’atterraggio della coppia rover-lander. Il sito di “ammartaggio” è nell’emisfero settentrionale del Pianeta Rosso, nella cosiddetta Utopia Planitia. Il rover ha a sua disposizione per l’esplorazione del pianeta ben 6 strumenti scientifici: una camera per l’osservazione del terreno, una camera multispettrale, un radar, uno strumento per lo studio della composizione del terreno, un detector del campo magnetico marziano e uno strumento di osservazione metereologica.

Per quanto riguarda l’orbiter, invece, questo si stabilirà su un’orbita polare ellittica e avrà un doppio compito. In primo luogo si occuperà di raccogliere ed inviare sulla Terra le informazioni trasmesse dal rover, in più è dotato di strumenti di osservazione propria. In particolare, l’orbiter osserverà il pianeta rosso attraverso due camere, uno spettrometro per l’osservazione minerologica, un radar, un magnetometro, un analizzatore di ioni e particelle neutre e un analizzatore di particelle energetiche.

Il nome Tianwen 1

Come vi avevamo già anticipato, il nome è ispirato ad una poesia di Qu Yuan e può essere tradotto letteralmente come “domande sull’ aldilà”. Come riporta il media cinese Xinhua: “Qu Yuan in questa poesia pone una serie di domande riguardanti il cielo, le stelle e i fenomeni naturali, le leggende e la realtà, mostrando i propri dubbi riguardo ad alcuni concetti tradizionali e dimostrando il suo spirito di ricerca della verità”.

Un luglio marziano

Con la missione Tianwen 1 appena partita, la Cina diventa il secondo paese a lanciare una missione verso Marte in questo mese. Alcuni giorni fa, anche gli Emirati Arabi Uniti hanno lanciato la missione Hope dal centro spaziale Giapponese. Cresce intanto l’attesa per il lancio della missione NASA Perseverance, al momento prevista per il prossimo 30 Luglio.

Fonti: Space.com

Grazie per essere arrivato fin qui

Per garantire lo standard di informazione che amiamo abbiamo dato la possibilità ai nostri lettori di sostenerci, dando la possibilità di:
- leggere tutti gli articoli del network (10 siti) SENZA banner pubblicitari
- proporre ai nostri team le TEMATICHE da analizzare negli articoli

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Gianluca Pellecchiahttps://aerospacecue.it
Diplomato al Liceo Classico e laureando in ingegneria aerospaziale. Appassionato di spazio e pallacanestro, oltre che incuriosito da qualunque cosa o persona lo circondi.