Home » Samantha Cristoforetti nominata comandante della ISS per la Expedition 68

Samantha Cristoforetti nominata comandante della ISS per la Expedition 68

L'astronauta dell'ESA Samantha Cristoforetti ricoprirà il ruolo di comandante della Stazione Spaziale internazionale per la Expedition 68. L’accordo è stato raggiunto dai vari partner internazionali della ISS lo scorso 19 maggio. Samantha sarà la prima donna europea a ricoprire questo incarico.

Categorie Agenzie spaziali · Missioni spaziali

L’astronauta dell’Agenzia Spaziale Europea Samantha Cristoforetti è stata nominata come comandante della Stazione Spaziale Internazionale nell’ambito della prossima Expedition 68. Il ritorno di Samantha in orbita era già stato annunciato da diverso tempo, tuttavia oggi è arrivata la splendida comunicazione ufficiale. L’astronauta italiana sarà la prima donna europea a ricoprire questo ruolo importante. I vari partner internazionali coinvolti nella missione hanno finalizzato l’accordo lo scorso 19 maggio. Per quanto riguarda date di lancio e piani operativi della ISS occorrerà attendere ulteriori aggiornamenti.

La Expedition 68 e la nomina della Cristoforetti come comandante della ISS

Così come è avvenuto con la spedizione Crew 1 nel Novembre 2020, e con la missione Crew 2 lo scorso Aprile, Samantha Cristoforetti sarà membro della Crew 4. Dunque, così come avvenuto nelle spedizioni precedenti, l’astronauta raggiungerà la ISS nel 2022 a bordo della navicella Dragon di SpaceX. Gli altri membri dell’equipaggio saranno gli astronauti statunitensi della NASA, Kjell Lindgren e Bob Hines. Si tratta della seconda missione per Samantha, dopo Futura dell’Agenzia Spaziale Italiana nel 2015. In quel caso, nell’ambito della Expedition 42/43 l’astronauta italiana raggiunse la ISS tramite vettore Soyuz e ricoprì il ruolo di ingegnere di volo. Samantha sarà il quinto comandante della Stazione Spaziale Internazionale dell’ESA e il quarto della classe astronauti dell’Agenzia del 2009.

Samantha Cristoforetti, prossima comandante della ISS per la missione Expedition 68. Crediti: ASI
Samantha Cristoforetti, prossima comandante della ISS per la missione Expedition 68. Crediti: ASI

Il presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana, Giorgio Saccoccia, ha commentato dicendo: “Complimenti a Samantha Cristoforetti, la prima donna europea al comando della Stazione Spaziale Internazionale! Siamo orgogliosi di questa scelta che arriva a coronamento di un percorso professionale ineccepibile e a riconoscimento dell’eccellenza nello spazio dell’Italia e dell’Europa”

Nell’ambito delle missioni spaziali internazionali, quali ad esempio quelle svolte a bordo della ISS, le decisioni sulla definizione dell’equipaggio e sull’assegnazione del ruolo che ogni astronauta ricopre a bordo, vengono prese in maniera collettiva. Nello specifico, le decisioni vengono prese seguendo il Multilateral Crew Operations Panel (MCOP), che comprende rappresentanti di tutti e cinque i partner internazionali: ESA, NASA, Roscosmos,  JAXA e CSA.

Samantha, un modello per gli aspiranti astronauti

La selezione di Samantha come comandante arriva in un momento particolare per i cittadini europei dal momento che l’Agenzia Spaziale Europea ha da poco aperto la nuova campagna di reclutamento per nuovi astronauti. La scadenza per le domande per la selezione  è stata appena prorogata al 18 giugno 2021, per accogliere l’aggiunta della Lituania come membro associato dell’ESA.

Samantha Cristoforetti nell'ambito della Expedition 42/43 a bordo della ISS. Crediti: ESA.
Samantha Cristoforetti nell’ambito della Expedition 42/43 a bordo della ISS. Crediti: ESA.

L’ultima campagna di reclutamento dell’ESA si era tenuta nel 2008/9, proprio l’occasione nella quale Samantha si è unita al gruppo astronauti europei. L’ingegnere italiana ha affermato: “Tornare alla Stazione Spaziale Internazionale per rappresentare l’Europa è di per sé un onore, sono onorata dalla mia nomina alla posizione di comandante e non vedo l’ora di attingere all’esperienza che ho acquisito nello spazio e sulla Terra per guidare una squadra molto capace in orbita.”

David Parker, ESA Director of Human and Robotic Exploration, ha speso delle parole importanti per Samantha Cristoforetti, sottolineando come l’astronauta si sia unita al gruppo circa dieci anni fa, e come oggi sia divenuta una veterana pronta a ricoprire un ruolo importante. Mr Parker continua dicendo: “sono lieto di vedere le capacità, l’esperienza e il duro lavoro di Samantha riconosciuti dalla sua nomina alla posizione di comandante della Stazione Spaziale Internazionale. Non ho dubbi che continuerà a ispirarci vincendo nuove sfide, e portandoci ad approfondire la nostra conoscenza nello spazio e sulla Terra”

Lascia un commento