Home » Samantha Cristoforetti sulla Stazione Spaziale Internazionale nel 2022

Samantha Cristoforetti sulla Stazione Spaziale Internazionale nel 2022

Punto fermo per molte donne, l’astronauta Samantha Cristoforetti farà ritorno sulla Stazione Spaziale Internazionale nel 2022.

Categorie Agenzie spaziali · Missioni spaziali

Pochi giorni fa, il presidente dell’ASI (Agenzia Spaziale Italiana), Giorgio Saccoccia, ha confermato che la nostra AstroSam farà ritorno nello spazio. Infatti, nel 2022 l’astronauta Samantha Cristoforetti partirà nuovamente alla volta della Stazione Spaziale Internazionale (ISS) e raggiungerà i suoi colleghi per la sua nuova missione. Con questa nuova missione si riconferma motivo di orgoglio per il nostro Paese.

Creit: ESA

AstroSamantha: orgoglio italiano

Nata nel 1977, Samantha Cristoforetti, diventa dapprima pilota dell’accademia aeronautica italiana, arrivando fino al grado di capitano, e successivamente, nel 2009, viene selezionata dall’ESA. Così, entra a far parte del programma di addestramento per astronauti dell’Agenzia Spaziale Europea e, nel 2014, diventa la prima donna italiana ad effettuare un volo spaziale. Inizia, dunque, la sua carriera di astronauta che la porterà a partecipare a varie missioni spaziali. Il 23 novembre 2014 Samantha parte per lo spazio dal cosmodromo di Baikonur, in Kazakhistan, e rientra sulla Terra l’11 giugno 2015.

Viene selezionata per le missioni ISS Expedition 42/43 Futura, che prevedono il raggiungimento della Stazione Spaziale Internazionale a bordo di un veicolo Soyuz. Nell’ambito di queste due missioni Futura, la Cristoforetti, passa 199 giorni a bordo della ISS, occupandosi di vari esperimenti sulla fisiologia umana, analisi biologiche e stampa 3D. Questi esperimenti, condotti in assenza di peso, permettono di provare a stampare pezzi di ricambio per la stazione stessa senza la necessità di inviarli da terra.

Una volta tornata sulla Terra, si è dedicata ad incarichi tecnico-manageriali presso il Centro Europeo degli Astronauti (EAC) e alla divulgazione scientifica. Ora, fa anche parte di un gruppo di lavoro tra EAC e il Centro Cinese degli Astronauti (ACC), col fine di aumentare la collaborazione tra i Paesi. Nel 2019, annuncia il suo congedo dall’aeronautica militare italiana, ma continua ad essere un’astronauta dell’ESA. Questa sua scelta, dettata da una divergenza di opinioni, ha fatto molto discutere.

Credit: Formiche.net

Una nuova missione per la Cristoforetti

Samantha Cristoforetti, prima donna italiana e terza europea, a diventare astronauta, nel 2022 supererà nuovamente le nuvole, raggiungendo la Stazione Spaziale Internazionale. Questo è quanto il presidente dell’ASI ha annunciato nel corso di una conferenza online, anche se non è propriamente una notizia. Infatti, già dopo la riunione, del 2019 a Siviglia, dei ministri dei paesi membri dell’ESA, sapevamo che l’astronauta italiana sarebbe tornata sulla Stazione Spaziale Internazionale. Inoltre, circa un anno fa, la Cristoforetti aveva dichiarato di voler tornare nello spazio e di aver già cominciato un addestramento per poter tornare in orbita proprio nel 2022. Dunque, negli ultimi giorni, è arrivata, solamente, la conferma della data per la partenza della nostra Samantha.

“Sono convinto che gli impegni presi alla ministeriale di Siviglia saranno rispettati con la garanzia di avere a breve la nostra Samantha sulla stazione spaziale“

Giorgio Saccoccia, presidente dell’ASI.

Nuove opportunità per gli astronauti

Ora, ai più informati, una domanda potrebbe sorgere spontanea: Samantha Cristoforetti farà parte delle prossime missioni Artemis sulla Luna? Al momento, non si hanno notizie ufficiali circa la selezione di astronauti europei per queste missioni, ma non è da escludere che vedremo la Cristoforetti calpestare il suolo lunare. L’Italia è uno dei primi firmatari degli Artemis Accords e, grazie a questo, i nostri astronauti hanno avuto opportunità importanti, ma è ancora presto per sapere se vedremo qualche astronauta europeo o italiano in una missione Artemis.

L’ESA, inoltre, aprirà un bando per reclutare nuovi astronauti europei ed aumentare così le riserve del corpo astronauti. Attualmente, ci sono quattro astronauti italiani in attività, Samantha Cristoforetti, Luca Parmitano, Paolo Nespoli e Roberto Vittori, e ci aspettiamo che, con questa nuova selezione, altri italiani possano cominciare l’addestramento.

Non ci resta che fare i nostri più cari auguri a Samantha Cristoforetti per la sua nuova missione sulla Stazione Spaziale Internazionale nel 2022.

FONTI VERIFICATE

Lascia un commento