Home » La rivelazione di Elon Musk: “Ho la sindrome di Asperger”

La rivelazione di Elon Musk: “Ho la sindrome di Asperger”

Elon Musk, CEO di Tesla e SpaceX, durante il monologo al Saturday Night Live ha rivelato di avere la sindrome di Asperger

Categorie Elon Musk · SpaceMix

Durante il suo monologo al Saturday Night Live, Elon Musk ha rivelato di avere la sindrome di Asperger. Il 49enne fondatore di Tesla e SpaceX ha detto ai telespettatori di essere una delle prime persone con la sindrome di Asperger a presentare il programma. Si tratta della prima volta che il miliardario Elon Musk ha parlato della sua condizione. Con questa dichiarazione Elon Musk ha cercato di giustificare anche il suo comportamento sui social e alcuni tweet che avevano addirittura ricevuto minacce di cause legali.

Elon Musk e la sindrome di Asperger

La sindrome di Asperger è una particolare forma di autismo che riguarda almeno 1,5 milioni di persone. Deve il suo nome al medico tedesco Hans Asperger che la studiò per la prima volta nel 1944. Le cause di questa sindrome sono ancora molto incerte, alcune ipotesi suggeriscono che si tratti di un disturbo dello spettro autistico che ha una base genetica e familiare. La diagnosi non è né semplice né immediata e non esistono cure specifiche, è possibile effettuare soltanto dei trattamenti di tipo sintomatico.

La sindrome di Asperger influenza la comunicazione e l’interazione sociale, chi ne soffre tende ad avere un tono di voce molto monotono e ad essere incapace di utilizzare la comunicazione non verbale. Infatti, all’inizio del suo monologo al Saturday Night Live, Elon Musk ha detto:

“Non ho sempre molta intonazione o variazione nel modo in cui parlo, una cosa che mi dicono essere molto comica. In realtà sto facendo la storia stasera come la prima persona con l’Asperger a presentare il SNL”

Elon Musk non è l’unico personaggio famoso a cui è stata diagnosticata la sindrome di Asperger. Infatti, anche altri famosi imprenditori come Bill Gates e Steve Jobs si trovano in questa condizione. Anche la giovanissima attivista contro i cambiamenti climatici, Greta Thunberg, aveva dichiarato di avere la sindrome di Asperger.

Il contributo di Elon Musk in ambito aerospaziale

Le idee e i progetti di Elon Musk hanno da sempre stupito, essendo spesso considerate come irrealizzabili. Proprio per questo motivo, Elon Musk è spesso riuscito a stupire il suo pubblico con la riuscita di numerosi progetti. Per quanto riguarda l’ambito aerospaziale, il famoso miliardario è CEO e fondatore della società SpaceX, acronimo di Space Exploration Technologies Corporation. L’obiettivo è quello di riuscire a creare un sistema di trasporto interplanetario che sia riutilizzabile. Attualmente sono presenti già numerosi prototipi che vengono continuamente sottoposti a test di prova presso la base a Boca Chica. Inoltre, SpaceX si occupa anche delle missioni che riguardano la Stazione Spaziale Internazionale per conto della NASA, utilizzando il lanciatore Falcon 9 e la capsula Dragon. Tra gli altri progetti gestiti da SpaceX troviamo anche Starlink. Si tratta di una costellazione di satelliti che servirà a fornire internet ad alta velocità e bassa latenza a tutto il pianeta.

Elon Musk sindrome Asperger
Credits: SpaceX

Elon Musk, dichiarando di avere la sindrome di Asperger ha cercato di spiegare come funziona il suo cervello, con idee sempre sorprendenti. Il fondatore di Tesla e SpaceX ha aggiunto:

“Guardate, lo so che a volte dico o posto cose strane, ma è semplicemente che il mio cervello funziona così. A chiunque si sia offeso, voglio solo dire che ho reinventato le auto elettriche, e sto mandando le persone su Marte su un razzo. Avete pensato che fossi un tipo tranquillo e normale?”

FONTI VERIFICATE

SATURDAY NIGHT LIVE – Elon Musk Monologue

Un commento su “La rivelazione di Elon Musk: “Ho la sindrome di Asperger””

Lascia un commento