Home » Inspiration4, il primo volo civile di SpaceX sarà documentato da Netflix

Inspiration4, il primo volo civile di SpaceX sarà documentato da Netflix

Il 15 Settembre ci sarà il primo lancio spaziale di SpaceX interamente civile. La missione, denominata Inspiration4, avrà anche scopo di beneficenza per l'ospedale St. Jude Children’s Research Hospital. Per l'occasione, Netflix realizzerà un apposito documentario che racconterà il viaggio attorno alla Terra.

Categorie Agenzie spaziali · Missioni spaziali · Spac....inema

Nell’era delle agenzie spaziali private l’accesso allo spazio per i civili sembra diventare realtà. Sono passate poche settimane dal lancio suborbitale effettuato prima da Richard Branson di Virgin Galactic, seguito da Jeff Bezos con Blue Origin. Sulla scia delle gesta dei due imprenditori americani, SpaceX effettuerà una missione in orbita terrestre bassa del tutto particolare e senza precedenti. In particolare, il 15 Settembre avrà luogo la missione Inspiration4 il cui equipaggio sarà interamente civile per la prima volta nella storia. Tramite vettore Falcon 9 e navicella Crew Dragon, quattro uomini saranno spediti in orbita grazie ai servizi della compagnia di Elon Musk. Per l’occasione, la nota piattaforma di streaming Netflix riprodurrà un apposito documentario, Countdown, quasi in tempo reale.

La descrizione della missione Inspiration4 di SpaceX, documentata da Netflix.

L’idea della missione Inspiration4 con SpaceX

L’incredibile idea della prima missione spaziale interamente civile nasce da Jared Isaacman, fondatore e CEO di Shift4 Payments. L’imprenditore ha acquistato direttamente dall’agenzia SpaceX un volo tutto per sé a bordo della capsula Crew Dragon. Una volta concluso l’acquisto inusuale, Jared ha potuto iniziare a organizzare la missione il cui scopo è promuovere una raccolta fondi per l’ospedale St. Jude Children’s Research Hospital. L’annuncio della missione è avvenuto al Kennedy Space Center lo scorso 30 Marzo nel corso di una conferenza stampa.

L’equipaggio della missione Inspiration4

Jared Isaacman, il leader di questa prima missione spaziale civile, ha dichiarato che l’equipaggio che occuperà la Crew Dragon avrebbe dovuto rappresentare gli ideali della missione. Infatti, i restanti tre membri sono stati opportunamente scelti al fine di rappresentare i quattro concetti cardine: prosperità, generosità, leadership e speranza. In particolare, l’equipaggio di bordo sarà così composto:

  • Jared Isaacman (leadership), 38 anni, CEO di Shift4 Payments, pilota, ideatore della missione per aver acquistato l’intero lancio dalla SpaceX, donando di conseguenza i restanti tre posti. Uno degli obiettivi è raccogliere fondi per l’ospedale per bambini di St. Jude.
  • Hayley Arceneaux (speranza), 29 anni, medico presso lo stesso ospedale. Sarà responsabile medico della missione e supervisionerà gli esperimenti scientifici. Arceneaux potrebbe diventare il più giovane americano ad essere stato nello spazio ma anche la prima persona al mondo che raggiungerà lo spazio dotata di una protesi (dopo aver subito l’asportazione del femore per un osteosarcoma all’età di 10 anni, risultando poi vincitore sulla malattia).
  • Sian Proctor (prosperità), 51 anni, imprenditrice, insegnante di geoscienze, pilota (2 volte candidato come astronauta NASA) e studiosa di esplorazioni spaziali. Ha ottenuto il posto dopo aver vinto un concorso dopo aver aperto un negozio online tramite la società di Isaacman e aver realizzato un breve video giudicato da una giuria indipendente. Ricoprirà il ruolo di pilota e farà rapporto direttamente al comandante.
  • Christopher Sembroski (generosità), 41 anni, dipendente di Lockheed Martin, veterano US Air Force. È stato scelto dopo aver contribuito in modo particolarmente generoso a una campagna di raccolta fondi per l’ospedale per bambini (St. Jude Children’s Research Hospital). Il suo ruolo è quello di specialista di missione e dovrà occuparsi di payload, esperimenti scientifici e comunicazioni.
L'equipaggio della missione Inspiration4 di SpaceX (prossimamente documentata su Netflix) durante le fasi di allenamento in North Carolina. Crediti: Inspiration4 / John Kraus.
L’equipaggio della missione Inspiration4 di SpaceX (prossimamente documentata su Netflix) durante le fasi di allenamento in North Carolina. Crediti: Inspiration4 / John Kraus.

Netflix, la serie Countdown per lo storico lancio SpaceX

La nota piattaforma di streaming, Netflix, si occuperà di raccontare nei minimi dettagli la prima missione spaziale Inspiration4 composta da 4 civili e lanciata da SpaceX. La docu-serie, intitolata Countdown: Inspiration4 Mission To Space sarà composta da 5 piccoli episodi che verranno rilasciati quasi in tempo reale con il lancio. I primi 2 episodi dovrebbero arrivare attorno al 6 Settembre. Invece, essendo il lancio programmato per il 15 del mese, l’epilogo della serie potrebbe essere pubblicato per la fine di Settembre. Countdown sarà co-prodotto dall’azienda Time Studios sotto la direzione di Jason Hehir, il quale lavorò alla creazione delle serie su Michael Jordan, ovvero The Last Dance.

L'equipaggio di Inspiration4 per SpaceX in visita allo Space Camp. La missione sarà documentata da Netflix. Crediti: Inspiration4 / John Kraus.
L’equipaggio di Inspiration4 per SpaceX in visita allo Space Camp. La missione sarà documentata da Netflix. Crediti: Inspiration4 / John Kraus.

Parte il Countdown per Inspiration4, tutti connessi su Netflix

La missione sarà guidata da Jared Isaacman il quale utilizzerà la missione Inspiration4 per portare a termine la sua donazione di circa 200 milioni di dollari per il St. Jude Children’s Research Hospital, di cui 100 all’annuncio della missione. La missione vedrà coinvolti i 4 membri dell’equipaggio in un viaggio in orbita terrestre bassa che potrà durare sino a 5 giorni. Lo stesso Elon Musk si è dichiarato molto contento per l’organizzazione della missione, una ulteriore spinta in avanti verso l’apertura dello spazio al turismo. SpaceX ha dichiarato di aver già programmato altre 4 missioni spaziali totalmente private. Per ora, proverà a raggiungere l’orbita bassa superando quanto fatto in precedenza da Branson e Bezos.

FONTI VERIFICATE

 

Lascia un commento