“Al gioco del drone o si vince o ci si diverte. Non c’è una terza possibilità!” – semicit. Game of Drones 2019, infatti, sarà il primo Workshop italiano sulla dronistica e vedrà sfidare 25 partecipanti, studenti della Federico II di Napoli, nella progettazione e costruzione di droni FPV (First Person View, ovvero pilotabili da remoto con un radiocomando e con l’ausilio di una videocamera a bordo del drone e di un visore indossato dal pilota), a seguito di un breve corso teorico che li introdurrà al mondo dei droni e li preparerà per la gara.

EUROAVIA Napoli ripropone ai suoi membri, per l’anno associativo 2018-2019 e grazie alla collaborazione di Luca Miele, Lorenzo Pucci e Andrea Detry, un evento inedito (ricordiamo l’evento dello scorso anno Unina Rocket), che si svolgerà a maggio 2019, in 6 giorni durante tutto il mese:

  • 2 giorni (6 e 7 maggio) saranno dedicati al corso teorico (presso la sede sita a Via Nuova Agnano)
  • 1 giorno (8 maggio) per la presentazione degli sponsor e scelta componenti (presso la sede sita a Via Nuova Agnano)
  • 2 giorni (9 e 10 maggio) per la costruzione vera e propria del drone (presso l’Aula Acquario nella sede di Piazza Giorgio Ascarelli, ex Piazzale Tecchio)
  • l’ultimo giorno (11 maggio) prevede il test per il volo con scelta del drone vincitore (presso il campo di volo dell’Associazione Sportiva Dilettantistica Model Club Airone nella provincia di Napoli, nel pieno rispetto delle normative ENAC)

Game of Drones: l’associazione organizzatrice

EUROAVIA Napoli “Umberto Nobile” è una delle società affiliate di EUROAVIA, l’Associazione Europea di Studenti di Ingegneria Aerospaziale. È stata fondata nel 1991 grazie al Prof. Luigi Gerardo Napolitano, pioniere della microgravità, ingegnere meccanico e aeronautico, direttore dell’Istituto di Aerodinamica dell’Università degli studi di Napoli “Federico II”.

Organizzatori game of drones
In alto, da sinistra: Gianmarco Valletta, Castrese Di Guida, Claudio Vela, Dario Dave De Lorenzo, Fulvio Petti e Maria Felicia Della Valle. In basso, da sinistra: Antonella Laezza, Raffaele Aucelli, Matteo Mangone, Luca Miele, Lorenzo Pucci e Andrea Detry.

Napolitano ha incoraggiato il sogno di una rete locale di giovani studenti e ingegneri di migliorare la loro formazione tecnica e culturale, creando una forte sinergia tra ambiente accademico e imprenditoriale/lavorativo. Attualmente, EUROAVIA Napoli 2018/2019 vede un direttivo ufficiale di 9 persone: Gianmarco Valletta (Presidente&Webmaster), Castrese Di Guida (Segretario), Claudio Vela (Tesoriere), Dario Dave De Lorenzo (International Contact Member), Fulvio Petti (International Editor Member), Antonella Laezza (Executive Member), Maria Felicia Della Valle (Executive Member), Matteo Mangone (Executive Member) e Raffaele Aucelli (Executive Member).

A proposito di Game of Drones 2019, Gianmarco Valletta ha affermato:

“Game of Drones rappresenta, per Napoli e probabilmente per l’intera Italia, il primo Workshop incentrato interamente sui droni. Siamo felici e onorati della risposta più che positiva arrivata dall’Università degli Studi di Napoli “Federico II” (ringraziamo, in particolar modo, il Prof. Raffaele Savino, Il Prof. Domenico Accardo e la Prof.ssa Rita Maria Antonietta Mastrullo) e dai nostri partner “storici” (Aeropolis e MesGroup). Senza contare che l’intero evento è patrocinato dall’ordine degli ingegneri di Napoli e riceverà il supporto di Red Bull. Questo evento fornirà, agli studenti, la possibilità di mettere in pratica le loro conoscenze sull’aerospazio prima della laurea, costruendo, completamente da zero, un vero e proprio drone radiocomandato.

Per maggiori info, alleghiamo link dell’evento: http://napoli.euroavia.eu/game-of-drones/