Home » Aperta la selezione per diventare astronauti dell’agenzia spaziale europea

Aperta la selezione per diventare astronauti dell’agenzia spaziale europea

Categorie Agenzie spaziali

L’agenzia spaziale europea ha deciso di iniziare un nuovo processo di selezione per la creazione di un nuovo corpo astronauti. Con le nuove politiche di espansione del settore spaziale, la necessità di avere persone che lavorino direttamente nello spazio ha spinto l’agenzia a creare un nuovo processo di selezione. Per questo motivo, dal 31 marzo 2021 al 28 maggio 2021 sarà possibile partecipare al bando per diventare astronauti. Le persone selezionate saranno protagoniste della nuova era dell’esplorazione e della ricerca spaziale. I selezionati lavoreranno a fianco degli astronauti del corpo attuale e nelle strutture dell’Esa. Una volta addestrati, prenderanno parte alle missioni spaziali del futuro che vedono Luna e Marte tra i principali obiettivi.

L’8 di febbraio, Esa ha pubblicato la notizia sul propio sito. Il messaggio dell’agenzia spaziale non si limita solamente alla ricerca nuovi astronauti che saranno gli attori principali della nuova era di missioni spaziali. Infatti, spicca anche la promozione della diversità. L’Esa stessa incoraggia le donne a partecipare al processo di selezione e sottolinea come rappresentare la comunità europea a 360 gradi sia un tema fondamentale. In questo contesto, anche il Parastronaut Feasibility Project verrà lanciato dall’agenzia per rendere protagonisti anche i disabili nel settore spaziale.

Astronauti Esa selezionati nel 2009- Credits:Esa

Come funziona la selezione per diventare astronauti dell’agenzia spaziale europea

Da bambini, alla classica domanda su cosa si vuole fare da grandi, si risponde: “l’astronauta!!”. Nel prossimo futuro, solo per pochi, questo sogno potrà diventare realtà. Per gli interessati, l’Esa effettuerà una conferenza virtuale aperta al pubblico in data 16 febbraio. In questa occasione, l’agenzia spaziale presenterà al pubblico questo processo e soprattutto definirà i dettagli relativi alla selezione. La stessa conferenza verrà replicata in diverse lingue, qui potete trovare i dettagli degli orari. Come ospiti per presentare questa incredibile opportunità vi saranno anche gli astronauti dell’attuale corpo.

E’ possibile iscriversi alla selezione direttamente dal sito delle opportunità di carriera dell’Esa. L’iscrizione alla selezione sarà aperta dal 31 marzo fino al 28 maggio 2021. Dopodiché, i selezionati prenderanno parte ad ulteriori sei processi selettivi. Coloro che supereranno con successo tutti gli step di selezione saranno parte del nuovo corpo astronauti europeo. I requisiti minimi per essere considerati nella prima fase non sono stati ancora presentati. In questo articolo, vi abbiamo parlato dei requisiti richiesti per diventare astronauti Nasa. E’ difficile prevedere quali sono esattamente le caratteristiche necessarie oltre a quelle già immaginabili. Potrebbero essere simili a quelle passate come potrebbero essere più restrittive. Per scoprirlo non ci resta che partecipare alla conferenza in programma per il 16 Febbraio.

Credits: Wired

Una nuova era

L’entusiasmo relativo alla nuova selezione arriva in prima linea da Jon Worner, direttore generale dell’Esa che ha affermato:

L’Europa sarà al centro dell’esplorazione spaziale. Vogliamo andare oltre ai grandi traguardi che abbiamo raggiunto. QUesta selezione è il primo passo che porterà una completa evoluzione dell’agenzia per continuare a essere protagonisti, anche nella nuova era spaziale,

Jon Worner, Direttore generale dell’Esa

Tra coloro che hanno avuto successo nel precedente processo di selezione spiccano i nomi di Luca Parmitano e Samantha Cristoforetti. Sono diverse le missioni che hanno visto i due astronauti italiani come protagonisti. Inoltre, recentemente astro-Samantha ha confermato che volerà nuovamente nello spazio nel 2022. Gli astronauti europei selezionati nell’ultimo bando hanno lavorato per la comunità europea e mondiale aiutando a soddisfare i piani per l’esplorazione spaziale e per la ricerca scientifica. In particolare, questi erano relativi ad una permanenza prolungata in orbita a bordo della ISS. Importanti traguardi sono stati raggiunti su questi fronti.

Gli obiettivi alla quale dovranno lavorare i nuovi astronauti saranno in primis relativi alla riconquista della Luna, grande protagonista della nuova era spaziale. Il futuro dell’esplorazione richiederà sfide ancora più gradi di quelle che già l’Esa ha affrontato. Per questo motivo è necessario trovare grandi uomini e grandi donne che ricoprano il ruolo di astronauti. In questo modo, saremo in grado di superare le sfide che ci siamo posti e aumentare ancora una volta l’innovazione e la conoscenza.

FONTI VERIFICATE

Lascia un commento