venerdì, 18 Settembre, 2020

SEGUICI SU:

DELLO STESSO AUTORE

INSTAGRAM

CORRELATI

Svelato il progetto Celera 500L: l’aereo proiettile che cambierà il turismo

Mantenuto segreto per alcuni anni, il progetto del Celera 500L, l'aereo proiettile, è stato finalmente reso pubblico da Otto Aviation.

A cura di Caterina Triaca.

La compagnia americana Otto Aviation, dopo anni di segretezza, ha svelato il progetto del Celera 500L, l’aereo proiettile, avvistato per la prima volta tre anni fa. Si tratta di un aereo privato, a sei posti, che potrebbe rivoluzionare il mondo del turismo.

Infatti, grazie alla sua elevata efficienza aerodinamica, sarebbe in grado di abbattere i costi di trasporto dei velivoli privati attuali e permetterebbe ai passeggeri di viaggiare a un costo paragonabile a quello dei jet attuali.

celera 500L aereo proiettile
Credits: Otto Aviation

Celera 500L: l’aereo proiettile

Avvistato per la prima volta sulla pista di un aeroporto della California del Sud nel 2017, il nuovo protagonista nel mondo dell’aviazione si chiama Celera 500L ed è stato soprannominato “aereo proiettile”. Questo soprannome è dovuto alla sua forma particolare, che ricorda, per l’appunto, quella di un proiettile.

La scelta di questa particolare configurazione non è legata a motivi estetici, ma è stata effettuata per migliorare l’aerodinamica e le prestazioni. Infatti, le sue superfici e i vari rapporti di proporzione sono stati studiati in modo approfondito, garantendo così un flusso laminare tale da rendere ottima l’aerodinamica. Grazie al suo profilo, garantisce una resistenza inferiore del 59% rispetto ai velivoli esistenti di forma simile, ma più convenzionale. Oltre a questo, si aggiunge il fatto che il peso complessivo del velivolo è contenuto.

L’insieme di questi fattori permette all’aereo proiettile di decollare e raggiungere la velocità di crociera senza bisogno di eccessiva potenza. Come motore, è stato scelto un turbocompressore a elica posteriore RED A03 V12 della Raikhlin Aircraft Developments; si tratta di una versione diesel per aerei a quattro tempi con due bancate da sei cilindri e può essere alimentato dal carburante Jet A1, da cherosene o da biodiesel.

All’interno sono presenti sei posti per i passeggeri, ognuno dei quali presenta una configurazione personalizzabile. Nonostante la cabina al momento non sia illuminata da luce naturale, nella versione commerciale saranno presenti anche dei finestrini e risulta essere sufficientemente spaziosa, essendo alta 1,88 m.

Velocità e consumi

Ciò che rende così speciale il Celera 500L è il fatto che ha consumi ridottissimi e costi di gestione particolarmente bassi. Infatti, nonostante voli alla stessa velocità di crociera dei jet attuali (all’incirca 740 km/h), la differenza fondamentale è rappresentata dal fatto che consumando un litro di carburante è in grado di percorrere dai 7,6 ai 10,5 km, contro gli 0,5-0,8 che percorrerebbe con la stessa quantità di carburante un jet tradizionale. Secondo Otto Aviation, l’efficienza sarebbe addirittura otto volte migliore e l’autonomia massima sarebbe il doppio, raggiungendo gli 8300 km. La corsa al decollo, cioè la lunghezza minima della pista che consenta al velivolo di decollare, è di un chilometro e questo lo rende adatto anche ad aeroporti di piccole dimensioni.

celera 500L aereo proiettile
Credits: Otto Aviation

Costi e progetti futuri

Degno di nota è il fatto che il velivolo appena uscito allo scoperto ha costi di gestione molto bassi. Contro i 2100 dollari all’ora dei jet privati, i costi operativi di un Celera 500L sono di soli 328 dollari all’ora e permetterebbe a sei persone di viaggiare tra due qualsiasi città degli USA. Il CEO, Bill Otto Jr, ha affermato “I singoli viaggiatori e le famiglie potranno noleggiare Celera 500L a costi comparabili alle tariffe aeree commerciali, però con tutta la comodità dell’aviazione privata”.

Il prototipo del Celera 500L ha già effettuato 31 voli di prova; punta a ottenere le certificazioni FAA nel 2023 e a consegnare i primi velivoli entro il 2025. Tra i progetti futuri, c’è anche quello di una versione più grande dell’attuale aereo proiettile, chiamato Celera 1000L, a propulsione ibrida o totalmente elettrica che sarà utilizzabile anche come drone, cioè senza pilota a bordo, ad esempio per scopi militari.

CUE FACT CHECKING

Grazie per essere arrivato fin qui

Per garantire lo standard di informazione che amiamo abbiamo dato la possibilità ai nostri lettori di sostenerci, dando la possibilità di:
- leggere tutti gli articoli del network (10 siti) SENZA banner pubblicitari
- proporre ai nostri team le TEMATICHE da analizzare negli articoli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here