Home » Perseverance: incredibili immagini e suoni da Marte

Perseverance: incredibili immagini e suoni da Marte

Categorie Missioni spaziali · Satelliti e Lander

La sera del 18 febbraio (ore italiane) abbiamo tutti assistito all’ammartaggio di Perseverance, il rover della Missione Mars2020 della NASA, nel cratere Jezero. Come se non bastasse l’emozione di quella sera dovuta all’arrivo di Perseverance sul pianeta rosso, oggi la NASA ha deciso di sorprenderci facendoci ammirare delle immagini e addirittura dei suoni proveniente dalla superficie Marte, durante una conferenza stampa iniziata alle 20:00 ore italiane.

Perseverance, immagini e suoni da Marte: il video della discesa

Il video mostrato durante la diretta di stasera è stato catturato da diverse telecamere che fanno parte degli stadi di ingresso, discesa e atterraggio del rover. Le inquadrature includono una telecamera rivolta verso il basso dallo stadio di discesa della navicella (una specie di jet pack alimentato a razzo che aiuta a far volare il rover verso il suo sito di atterraggio), una telecamera sul rover rivolta verso lo stadio di discesa, una telecamera sulla l’aeroshell (una capsula che protegge il rover) diretta verso il paracadute e una telecamera sul fondo del rover che fa vedere la superficie marziana. L’audio incorporato nel video proviene dalle chiamate di controllo missione durante l’entrata in atmosfera, la discesa e l’atterraggio.

Dal momento dell’apertura del paracadute, il sistema di telecamere copre l’intero processo di discesa, mostrando parte dell’emozionante discesa del rover verso il cratere Jezero di Marte. Il filmato delle telecamere ad alta definizione a bordo della navicella inizia a 11 chilometri sopra la superficie, mostrando il dispiegamento supersonico del paracadute più massiccio mai inviato in un altro mondo, come afferma la NASA, e termina con l’atterraggio del rover nel cratere.

“Ora abbiamo finalmente una visuale in prima fila su quelli che chiamiamo “i sette minuti di terrore” durante l’atterraggio su Marte”, ha detto Michael Watkins, direttore del Jet Propulsion Laboratory della NASA nel sud della California, che gestisce la missione per l’agenzia. “Dall’apertura esplosiva del paracadute al pennacchio dei razzi che alza la polvere e detriti in volo al momento dell’atterraggio, è assolutamente impressionante”.

Perseverance, immagini e suoni da Marte: l’audio

Un microfono collegato al rover non ha raccolto dati utilizzabili durante la discesa, ma il dispositivo, disponibile in commercio, è sopravvissuto alla discesa in superficie e ha ottenuto suoni dal cratere Jezero il 20 febbraio. Circa 10 secondi di registrazione: si percepiscono chiaramente il vento marziano per alcuni secondi, così come i suoni meccanici del rover che opera in superficie.

Il primo panorama marziano visto da Perseverance

Nella diretta della NASA è stato anche rilasciato il primo panorama della missione dalla posizione di atterraggio del rover, ripreso dalle due telecamere di navigazione posizionate sul braccio. L’astrobiologo robotico a sei ruote, il quinto rover che l’agenzia è sbarcato su Marte, sta attualmente effettuando un controllo approfondito di tutti i suoi sistemi e strumenti.

Perseverance immagini suoni Marte

“Abbiamo inserito il sistema di telecamere EDL sul veicolo spaziale non solo per avere l’opportunità di comprendere meglio le prestazioni del nostro veicolo spaziale durante l’entrata, la discesa e l’atterraggio, ma anche perché volevamo portare il pubblico con sé per la corsa di una vita: l’atterraggio sulla superficie di Marte “

ha affermato Dave Gruel, ingegnere capo per la telecamera EDL di Mars 2020 Perseverance e il sottosistema del microfono al JPL. “Sappiamo che il pubblico è affascinato dall’esplorazione di Marte, quindi abbiamo aggiunto il microfono EDL Cam al veicolo perché speravamo che potesse migliorare l’esperienza, in particolare per i fan dello spazio ipovedenti, e coinvolgere e ispirare le persone in tutto il mondo”.

Mentre il rover si prepara alle sue prime osservazioni meteorologiche con lo strumento Mars Environmental Dynamics Analyzer, noi rimaniamo a bocca aperta davanti a queste immagini e suoni che arrivano da un pianeta alieno. Siamo sempre più vicini al pianeta rosso, un senso alla volta.

Lascia un commento