mercoledì, 2 Dicembre, 2020

SEGUICI SU:

DELLO STESSO AUTORE

INSTAGRAM

CORRELATI

OSIRIS-REx: prima sonda americana ad atterrare su un asteroide

Origins Spectral Interpretation Resource Identification Security Regolith Explorer (OSIRIS-REx) è una missione spaziale sviluppata dalla NASA per l’esplorazione degli asteroidi, il cui lancio è avvenuto il 9 settembre 2016 a Cape Canaveral a bordo del lanciatore Atlas V411; è un evento atteso in tutto il mondo poiché sarà la prima volta che una sonda americana tenterà l’impresa. L’inizio della missione è previsto alle ore 23.00 (ora italiana) e durerà più di quattro ore.

Ha dichiarato Lori Glaze, capo della divisione di Scienze planetarie della NASA:

Mentre i pianeti e le lune sono cambiati nel corso dei millenni, molti di questi piccoli corpi no. Gli asteroidi sono come capsule del tempo che possono fornire una testimonianza fossile della nascita del nostro Sistema Solare. La sonda, lanciata nel 2016, tenterà di raccogliere campioni da una zona al centro del sito Nightingale, del diametro di 16 metri, selezionato perché ricco di materiale a grana fine, ma sulla regione incombono massi delle dimensioni di un edificio“.

Missione OSIRIS-REx
Credits: nasa.gov

Come sarà articolata la missione OSIRIS-REx?

Il contatto vero e proprio durerà circa circa 16 secondi (previsto alle ore 00:12, ora italiana), un lasso di tempo incredibilmente breve, e avverrà nel cratere Nightingale. Osiris poggerà su Bennu il suo braccio robotico che libererà dei getti di azoto; l’azoto farà sollevare la regolite (frammenti di roccia friabile che ricoprono la superficie dell’asteroide). Dopodiché, il materiale raccolto finirà in un serbatoio all’interno della parte terminale del braccio, mettendo fine all’operazione.

Per la parte finale, la sonda si staccherà da Bennu dopo aver calcolato il quantitativo di materiale raccolto. Una volta adempiuto alla sua missione, la sonda tornerà nuovamente verso il nostro pianeta; il ritorno del nostro “eroe metallico” è previsto entro il 2023 (salvo complicazioni).

Link alla diretta

Di seguito, alleghiamo la diretta della NASA per seguire questa incredibile diretta che segnerà un altro passo verso la scoperta dei misteri dell’Universo. Sotto la live troverete i commenti in tempo reale sulla missione!

Credits: nasa.gov

[23:13]: Usate #ToBennuAndReturn per postare le vostre domande
[23:50]: Due minuti al Burn
[23:52]: Check point Burn Complete, discesa iniziata e close approach vicino
[00:01]: Incertezza di posizione stabilizzata a 1 metro
[00:02]: Start Match point burn. Mancano 10 minuti. Iniziata manovra di discesa.
[00:12]: Missione compiuta! I nostri migliori auguri e congratulazioni a tutto il team della NASA per questo straordinario obiettivo raggiunto!

CUE FACT CHECKING

CloseupEngineering.it si impegna contro la divulgazione di fake news, perciò l’attendibilità delle informazioni riportate su spacecue.it viene preventivamente verificata tramite ricerca di altre fonti.

NASA – OSIRIS REx

Gianmarco Vallettahttp://aerospace.closeupengineering.it
Laureato alla triennale di Ingegneria Aerospaziale presso l’Università degli Studi di Napoli - Federico II. Dopo la maturità ha svolto i più svariati lavori, da Discontinuo dei Vigili del Fuoco a Bagnino. E' apparso sul “Venerdì di Repubblica” e su "Lo Stradone" grazie alla pagina Facebook "Ingegneria del Suicidio", di cui è fondatore e ideatore.