Home » Last week on Mars: cosa è successo su Marte nell’ultima settimana

Last week on Mars: cosa è successo su Marte nell’ultima settimana

Ripercorriamo cosa è successo su Marte nell'ultima settimana. Notizie, foto, curiosità direttamente dal Pianeta Rosso

Categorie SpaceMix

La settimana appena trascorsa ci ha regalato ancora una volta tante novità provenienti da Marte, ripercorriamo nella nostra rubrica cosa è successo nell’ultima settimana sul Pianeta Rosso.

Con l’aumentare delle missioni esplorative attive sul pianeta e nella sua orbita, Marte sta diventando un posto sempre più vivo, qui su CuE vogliamo raccontarvi tutti gli aggiornamenti settimanali.

Ingenuity: l’elicottero torna a volare su Marte ma…

Lo scorso 27 Maggio è avvenuto, come previsto dalla tabella di marcia, il sesto volo del mini elicottero Ingenuity. Il piccolo oggetto volante aveva appena raggiunto il suo 91esimo Sol di permanenza sul Pianeta Rosso, dopo essere giunto sul suolo Marziano lo scorso 18 Febbraio insieme al rover Perseverance.

I primi voli sono avvenuti tutti in maniera nominale e ci hanno regalato delle foto e delle riprese senza dubbio entusiasmanti.

Lo scopo del sesto volo, oltre a valutare le capacità di raccolta di immagini, era quello di testare un ampliamento del range di volo sperimentato fin’ora. La tabella di marcia era la seguente: dopo essersi sollevato di 10 metri dal suolo in maniera verticale, Ingenuity doveva effettuare un movimento orizzontale di 150 metri verso sud-ovest, poi 15 metri verso sud e a quel punto tornare al punto di partenza dopo aver raccolto una serie di immagini della zona ad ovest.

Proprio dopo i primi 150 metri di volo (che sono avvenuti in maniera nominale), il piccolo elicotterino marziano ha iniziato a riscontrare i primi problemi. Come indicato dalla telemetria, e come è possibile riscontrare dai video pubblicati dalla NASA, Ingenuity ha iniziato ad oscillare in maniera anomala.

In questo tweet del NASA JPL è mostrata l’ombra di Ingenuity ripresa durante l’anomalia. In questa fase i rotori hanno affrontato un’escursione degli angoli di roll e pitch di oltre 20 gradi

Stando a quanto riportato dalla NASA, sembrerebbe che un glitch nel sistema di collegamento tra la telecamera di volo e il sistema di controllo abbia causato un’anomalia. In particolare questo glitch potrebbe aver “smarrito” un frame inviato dalla telecamera generando un ritardo nella ricezione delle immagini (sulle quali Ingenuity fa completo affidamento per stimare posizione ed altitudine) e una conseguente perdita di controllo.

Nonostante questa anomalia, il volo si è concluso in sicurezza e Ingenuity è atterrato a soli 5 metri dal punto previsto in precedenza.

Le immagini marziane della settimana

Anche nell’ultima settimana, i nostri “inviati” su Marte hanno continuato a renderci partecipi delle loro imprese attraverso alcune incredibili immagini dal Pianeta Rosso.

La prima ci giunge da uno dei veterani delle missioni sulla superficie di Marte: il nostro caro Curiosity. Sono ormai quasi 9 anni che Curiosity non smette di meravigliarci con i suoi incredibili scatti dal Pianeta Rosso. Questa settimana, è riuscito a raccogliere ed inviarci questo incredibile scatto delle nuvole del cielo marziano fotografate poco dopo l’alba del suo 3,063esimo Sol di missione.

L’immagine è composta dalla sovrapposizione di 21 differenti scatti e mostra i colori così come verrebbero visti dall’occhio umano. Credits: NASA

La seconda immagine ce la regala il povero Ingenuity. Nonostante una non perfette riuscita del suo sesto volo, il piccolo elicotterino è comunque in grado di scattare delle immagini mozzafiato, scattate a mezz’aria da una prospettiva inedita e al momento irripetibile da qualunque altro mezzo marziano. Ecco quindi uno tra i più recenti dei suoi incredibili scatti

Credits: NASA

Lascia un commento