Home » Comincia l’avventura di ITA: primi voli, nuova livrea e denominazione

Comincia l’avventura di ITA: primi voli, nuova livrea e denominazione

Con i primi volo è cominciata l'avventura della nuova ITA Airways, sono state presentate anche la nuova livrea e la nuova denominazione

Categorie SpaceMix

ITA la nuova compagnia aerea nata dalle ceneri di Alitalia, ha cominciato la sua nuova avventura: il 15 Ottobre sono partiti i primi voli e la compagnia ha annunciato la nuova denominazione, la nuova livrea degli aerei e l’acquisizione del logo di Alitalia.

I primi voli di ITA

Alle 7.35 del 15 Ottobre è atterrato all”aeroporto di Bari il primo volo della neonata compagnia ITA Airways partito dall’aeroporto di Linate con a bordo 60 passeggeri. Nello stesso aeroporto è atterrato anche il second volo della compagnia, il primo a collegare le due “capitali” del nostro paese, Roma e Milano. A bordo di quest’ultimo c’erano 37 passeggeri.

Al momento ancora poche le differenze sostanziali con la vecchia Alitalia. Gli aeromobili, rilevati dalla ex compagnia di bandiera, conservano ancora la vecchia livrea, e addirittura il personale non ha ancora indossato le nuove divise e quindi conserva ancora il logo di Alitalia.

La nuova denominazione e la nuova livrea di ITA

Le novità, però, non si faranno attendere e sono state annunciate proprio nella giornata di ieri in una conferenza stampa apposita.

La prima riguarda la denominazione. In tutta la fase di transizione la compagnia era stata presentata con il nome di ITA, solo ieri, a sorpresa, è stato annunciato che si chiamerà ITA Airways. Una denominazione che probabilmente serve a dare una connotazione più internazionale.

Il nuovo logo di ITA Airways

La novità più sostanziosa e di maggiore interesse per gli appassionati è quella che riguarda la livrea. Gli aerei viaggeranno per le prime settimane saranno i vecchi mezzi brandizzati Alitalia. ITA airways ha però già sottoscritto un accordo con Airbus per l’acquisto di 56 aeromobili entro il 2025. Di questi 43 saranno A220 e A320 per viaggi di breve e medio raggio mentre altri 13 saranno A330 e A350 per viaggi di lunga percorrenza.

Proprio per questi nuovi aeromobili la compagnia ha previsto l’installazione di una nuova livrea. Gli aerei saranno completamente verniciati di azzurro con una bandiera tricolore sulla coda, mentre sulla parte anteriore campeggerà la scritta “ITA Airways”.

La nuova livrea di ITA Airways

«Vogliamo qualcosa che ci rappresenti con onore nel mondo. Vedete un azzurro, vedete un tricolore, vedete un logo che sarà in oro bianco. Tutto questo sarà tradotto in tutto quello che faremo. Questo aereo ancora non esiste, esisterà a brevissimo, nei prossimi mesi, non appena l’avremo declinato in tutto, negli aerei, nelle divise»

Giovanni Perosino, chief marketing officer di Ita

L’acquisto del logo di Alitalia

Nella giornata di ieri è arrivata un’altra notizia importante realativa al passaggio di consegne tra Alitalia ed ITA Airways. La neonata compagnia ha infatti effettuato l’acquisto del logo di Alitalia. Il passaggio è avvenuto per 90 mln di euro, dopo una lunga contrattazione che ha visto le parti incontrarsi nonostante inizialmente Alitalia richiedesse più di 200 milioni di euro e ITA airways fosse disposta a sborsarne non più di 50.

Come già spiegato, però, la nuova compagnia ha assunto la denominazione ufficiale di “ITA Airways”. Come si giustifica quindi un simile esborso per l’acquisizione di un logo e di un nome che non verranno mai utilizzati? La spiegazione è semplice: attraverso questa operazione ITA si è assicurata che nessuna altra compagnia esistente o di futura creazione possa decidere di acquisire la denominazione e il brand della defunta Alitalia, guadagnando così un vantaggio competitivo in termini di immagine.

Nel pacchetto di diritti acquistato dalla neonata ITA Airways per 90 milioni di euro, rientra anche il dominio web del vecchio sito alitalia.com. Anche questo resterà inutilizzato e la nuova compagnia si servirà di ita-airways.com.

Con i primi voli e la presentazione del nuovo logo e della nuova livrea è iniziata l’avventura di ITA Airways. Chissa cosa riserverà il futuro e se la compagnia sarà più fortunata dell’ormai defunta Alitalia

Lascia un commento