Home » Ingenuity: avvenuto con successo anche il secondo volo su Marte

Ingenuity: avvenuto con successo anche il secondo volo su Marte

Dopo l’esito positivo del primo volo su Marte, Ingenuity decolla con successo anche la seconda volta e rende disponibili nuove foto a colori

Categorie Missioni spaziali · Satelliti e Lander · Veicoli spaziali

Ingenuity, il piccolo elicottero della NASA che opera su Marte, il 19 aprile 2021 ha fatto la storia compiendo il primo volo sul Pianeta Rosso. Questo è solo il primo dei numerosi test di volo che Ingenuity effettuerà su Marte. Proprio oggi, infatti, l’elicottero della NASA è decollato per la seconda volta. Anche in questo caso il volo è stato un successo! A differenza del primo volo, dove non era stata utilizzata la fotocamera principale per questioni energetiche, questa volta Ingenuity ha scattato anche alcune fotografie a colori.

La missione su Marte e il primo volo di Ingenuity

Ingenuity volo Marte
Credits: NASA

Ingenuity è un piccolo elicottero che opera su Marte con la missione NASA Mars 2020. Si tratta del primo velivolo ad elica progettato per poter volare all’interno dell’atmosfera di un pianeta che non sia la Terra. Il suo arrivo sul Pianeta Rosso è avvenuto qualche mese fa, a marzo 2021, trasportato a bordo del rover Perseverance. Poco dopo la metà di aprile Ingenuity ha effettuato il suo primo volo in autonomia, raggiungendo i tre metri di altezza dal suolo. Nonostante il primo volo abbia avuto una durata di pochi istanti, è stato un grandissimo successo e ha rappresentato un evento storico. L’esito positivo del primo volo ha dimostrato che tutti i test e le simulazioni svolte sulla Terra erano vincenti e che Ingenuity era pronto a volare.

Il secondo volo di Ingenuity

Il primo volo ha avuto una durata breve ma è servito per poter controllare che tutto funzionasse e che Ingenuity potesse volare senza problemi nell’atmosfera di Marte. Poiché si è concluso con successo, è stato possibile effettuare un secondo test di volo, anche questo ha avuto esito positivo. Il decollo di Ingenuity, infatti, è avvenuto senza problemi e il piccolo elicottero ha effettuato un volo più lungo del precedente. Come da programma, la seconda prova di volo su Marte per Ingenuity ha avuto luogo alle 11.15 italiane poco lontano dal cratere Jezero nel luogo denominato Wright Brothers Field in onore dei fratelli Wright. Questa volta l’elicottero ha raggiunto ben cinque metri di altezza dal suolo e ha effettuato anche uno spostamento orizzontale. Infatti, volta raggiunta l’altezza massima Ingenuity si è spostato lateralmente per altri due metri prima di iniziare la fase di discesa e ritornare al punto di partenza.

Le fotografie scattate durante il volo

Ingenuity volo Marte
Credits: NASA

Il primo test è durato solo pochi istanti e per questioni di risparmio energetico non è stata utilizzata la fotocamera principale ma solo quella di navigazione in bianco e nero. Questa volta invece le capacità di ricarica di Ingenuity su Marte sono state verificate dai tecnici ed è stato possibile catturare delle immagini ad alta risoluzione. Inoltre, ad osservare l’elicottero Ingenuity durante le sue prove di volo c’è stato il rover Perseverance. Quest’ultimo, infatti, si trova a circa 64 metri di distanza e grazie alle sue fotocamere è riuscito a documentare il volo di Ingenuity. Infatti, la nota Mastcam-Z ha fornito una versione dell’evento con zoom e ad alta risoluzione e le foto di Marte disponibili sono eccezionali. Questo è solo il secondo di una lunga serie di test per l’elicottero Ingenuity, ma l’esito positivo rappresenta un grande successo per la NASA e per le missioni su Marte.

Lascia un commento