Home » L’eclissi lunare (parziale) più lunga del secolo: cos’è e dove vederla

L’eclissi lunare (parziale) più lunga del secolo: cos’è e dove vederla

Il 19 novembre alzate gli occhi al cielo per l’eclissi lunare (parziale) più lunga del secolo. Ecco come e dove vederla.

Categorie Astronomia

Prendete il calendario e segnate il 19 novembre: il cielo ci offrirà un’eclissi spettacolare. Infatti, la Terra proietterà la sua ombra sulla Luna creando l’eclissi lunare (parziale) più lunga del secolo. La NASA ha stilato un calendario di tutte le eclissi lunari dal 2001 al 2100 e quella del prossimo 19 novembre sarà la più lunga. Ben 3 ore, 28 minuti e 23 secondi! In Italia potranno vederla solo alcune regioni, quelle più a nord. Più precisamente Val D’Aosta, Piemonte, Lombardia, Liguria, Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige.

Il 19 novembre alzate gli occhi al cielo per l’ eclissi lunare parziale  più lunga del secolo. Ecco di cosa si tratta, come e dove vederla.
Credit: NASA

La Beaver Moon

La luna piena del 19 novembre raggiungerà il picco d’illuminazione alle 3:59 del mattino (EST), orario della costa orientale degli U.S.A. Per sapere, invece, quando e se sarà visibile dalla propria zona, basta consultare il Moonrise and Moonset Calculator. Questa luna piena viene chiamata Beaver Moon e, quest’anno, sarà accompagnata dall’eclissi lunare (parziale) più lunga del secolo. La Terra coprirà con la sua ombra circa il 98% della Luna.

Il nome di questa Luna ha le sue origini nei Nativi Americani. Infatti, novembre è il periodo dell’anno in cui i castori cominciano ad andare in letargo nelle loro tane. Proprio in questo mese, i cacciatori ne approfittavano per catturarli e vendere, poi, le loro pelli al mercato. Così, nasce il nome Beaver Moon (Luna Castoro) usato tutt’ora.

Il 19 novembre alzate gli occhi al cielo per l’ eclissi lunare parziale  più lunga del secolo. Ecco di cosa si tratta, come e dove vederla.
Credit: NASA

L’eclissi lunare (parziale) più lunga del secolo: cos’è?

Abbiamo capito che questa eclissi sarà la più lunga del secolo e il nome di questa luna piena ha radici lontane nel tempo. Ora, rimane da capire cosa sia un’eclissi lunare e cosa aspettarsi.

L’eclissi lunare, dunque, avviene quando la Terra proietta la sua ombra sulla faccia della Luna. Questo è possibile solo quando la Terra si trova esattamente in mezzo tra Sole e Luna. Se, però, i tre corpi celesti non sono perfettamente allineati si assiste ad un’eclissi parziale. Come nel caso di questa eclissi lunare parziale più lunga del secolo. Lo spettacolo, però, non sarà da meno. Infatti, date le distanze tra i corpi e le rispettive dimensioni, la Terra proietterà un cono d’ombra. Questo oscuramento, unito alla rifrazione dei raggi solari sull’atmosfera terrestre, colorerà la Luna di rosso.

Il 19 novembre alzate gli occhi al cielo per l’ eclissi lunare parziale  più lunga del secolo. Ecco di cosa si tratta, come e dove vederla.
Credit: NASA

Eclissi parziale o totale, qual è la più lunga?

Quella a cui assisteremo, sarà l’eclissi lunare parziale più lunga del secolo. Nonostante sarà parziale, dalla Terra questo non si noterà. Infatti, circa il 98% della Luna sarà oscurato: solo un piccolo 2% la separa dalla totalità.

A proposito di eclissi lunari totali, quella più lunga del secolo c’è già stata. Infatti, a luglio 2018 l’ombra della Terra a coperto completamente la Luna per 1 ora, 42 minuti e 56 secondi. Comunque, sempre meno di dell’eclissi che vedremo tra pochi giorni.

Il 19 novembre alzate gli occhi al cielo per l’ eclissi lunare parziale  più lunga del secolo. Ecco di cosa si tratta, come e dove vederla.

Come guardare l’eclissi lunare più lunga del secolo

A differenza di un’eclissi solare, l’eclissi lunare non richiede particolari protezioni e chiunque può osservarla tranquillamente ad occhio nudo. Se, però, vuoi guardarla meglio puoi usare un binocolo o un telescopio, meglio se lontano da fonti d’illuminazione. L’inquinamento luminoso non dovrebbe essere un problema ma, in questo modo, potrai godere a pieno dell’esperienza. Inoltre, conviene arrivare 20-30 minuti prima per dare agli occhi la possibilità di adattarsi al buio. Ora, non resta che attendere il 19 novembre per assistere all’eclissi lunare più lunga del secolo.

FONTI VERIFICATE

Lascia un commento