Home » Ecco com’è andato il secondo test di volo di Starship e Super Heavy

Ecco com’è andato il secondo test di volo di Starship e Super Heavy

Un'analisi di quello che sappiamo, anche grazie al resoconto ufficiale di SpaceX, del secondo test di volo della Starship di SpaceX: i traguardi raggiunti e le lezioni apprese in questa avventura audace verso l'innovazione aerospaziale.

Categorie Agenzie spaziali · Missioni spaziali · Veicoli spaziali
Vuoi leggere tutti gli articoli del network (oltre 10.000) senza pubblicità?
ABBONATI A 0,96€/SETTIMANA

Il 18 novembre 2023, la Starship di SpaceX e il suo booster Super Heavy hano segnato un altro capitolo nella storia dell’esplorazione spaziale. Partendo dalla Starbase in Texas alle 7:02 del mattino ora locale (14:02 ore italiane), la missione ha raggiunto traguardi significativi e, pur essendo un test, ha gettato le basi per futuri sviluppi e miglioramento nella tecnologia del razzo più potente mai costruito. Ecco com’è andato il secondo test di volo di Starship e Super Heavy secondo quanto dichiarato da SpaceX.

Una partenza con successo

Credits: SpaceX

Il successo del lancio è stato subito evidente quando tutti i 33 motori Raptor del booster Super Heavy si sono accesi, completando per la prima volta una combustione di piena durata in fase di ascesa. Questo rappresenta un’impresa notevole, dimostrando l’affidabilità e la potenza del sistema di propulsione di Starship.

Una delle fasi più critiche e impressionanti è stata la “hot-stage”, o “separazione calda”. Starship ha spento con successo tutti tranne tre dei motori Raptor di Super Heavy, per poi accendere i sei motori Raptor del secondo stadio, separando così i veicoli. Questa tecnica, mai realizzata prima con un veicolo di tali dimensioni, apre nuove strade nella meccanica di volo dei razzi.

Un momento cruciale: il booster Super Heavy

Credits: SpaceX

Dopo la separazione, il booster Super Heavy ha effettuato una manovra di ribaltamento e ha iniziato la combustione di rientro, prima di incontrare un’imprevista disintegrazione rapida. Nonostante questo contrattempo, avvenuto a circa 90 km di altezza sopra il Golfo del Messico, la manovra fornisce dati preziosi per miglioramenti futuri.

Com’è andato il secondo test di volo di Starship e Super Heavy: Starship ha superato la linea di Karman per la prima volta

Starship, con i suoi sei motori Raptor, ha raggiunto un’altitudine di circa 150 km e una velocità di circa 24.000 km/h, entrando per la prima volta nello spazio esterno e quasi completando la sua combustione di piena durata. Anche se il test si è concluso con la perdita del telemetria verso la fine della combustione del secondo stadio, il volo di oltre otto minuti ha fornito dati vitali.

Miglioramenti e preparazioni per il futuro

Il deflettore di fiamma raffreddato ad acqua e altri miglioramenti alla piattaforma di lancio hanno funzionato come previsto, richiedendo minimi lavori post-lancio. Infatti, dalle foto condivise da Elon Musk su X, si vede il pad di lancio in buone condizioni. Questi test sono fondamentali per migliorare l’affidabilità della Starship, poiché SpaceX mira a rendere la vita multiplanetaria una realtà.

Un passo avanti verso il terzo test di volo

Il team di Starbase è già al lavoro sui veicoli per il terzo test di volo della Starship, con prove statiche di Ship e Booster in programma. La revisione dei dati è in corso, mirando a perfezionamenti per il prossimo volo. Secondo Musk iil prossimo lancio di test potrebbe avvenire in 3 o 4 settimane.

Il hardware per il Volo 3 della Starship dovrebbe essere pronto al decollo in 3 o 4 settimane. Ci sono tre navi in fase finale di produzione nell’alta baia (come si può vedere dall’autostrada).

Elon Musk su X

Com’è andato il secondo test di volo di Starship e Super Heavy: ringraziamenti e Supporto

Credits: @johnkrausphotos

Questo secondo test di volo della Starship non è stato solo un momento di orgoglio per SpaceX, ma un passo avanti per l’umanità nel perseguire i sogni di esplorazione spaziale e insediamento su altri pianeti. Mentre attendiamo con impazienza il terzo test di volo, possiamo solo immaginare quali nuovi orizzonti Starship ci aprirà.

Un ringraziamento speciale va ai clienti di SpaceX, alla contea di Cameron, ai fan del volo spaziale e alla comunità più ampia per il loro continuo sostegno e incoraggiamento. E congratulazioni a tutto il team SpaceX per un emozionante secondo test di volo della Starship!

Dichiarazione sulla pagina ufficiale SpaceX

Immagine in evidenza: ABernNYC

FONTI VERIFICATE

Lascia un commento