Nei prossimi giorni la città di Torino diventerà il palcoscenico della Drone Champions League (DCL), una competizione che metterà testa a testa piloti da tutto il mondo. Il drone racing è un tipologia di gara molto recente; uno dei primi esempi è la Rotor Cross, che nasce agli inizi di questo decennio in Australia e rappresenta una vera e propria comunità di piloti. La DCL si è già svolta a Cannes in Francia e a Laax in Svizzera nelle scorse settimane e il 12 e il 13 Luglio approderà nel Belpaese, nella città dell’esoterismo. I droni utilizzati sono quadricotteri FPV e durante le gare saranno illuminati con LED di colori diversi per consentirne facilmente l’identificazione.

drones-eyeview.com

I piloti gareggeranno in 8 team composti da 4 piloti provenienti da tutto il mondo. La competizione sarà suddivisa in 4 turni:

  • Qualificazioni
  • Quarti
  • Semifinali
  • Finale

Durante le qualificazioni il vero avversario sarà il tempo (questo tipo di sfide si chiama time trial). Il punteggio totalizzato dalla squadra sarà determinante sul posizionamento della squadra nei turni successivi.

Quarti, semifinali e finale si svolgeranno invece come vere e proprie corse tra droni. In particolare ogni turno sarà suddiviso in 5 gare. Nelle prime quattro i piloti si sfideranno 1 contro 1 (per questo chiamati single heat), mentre nella quinta i team gareggeranno in un’avvincente corsa 4 contro 4 (big heat). Le prime quattro gare possono fornire al più un punto per ogni vittoria, l’ultima invece permette ai team di ottenere punti bonus classificandosi con tre o addirittura quattro piloti nelle prime posizioni.

L’evento si terrà sui Murazzi del Po non si limiterà alla gara, ma includerà una serie di altri intrattenimenti. Infatti, nell’adiacente Corso Cairoli, sarà allestito il Drone Village, in cui si potranno seguire corsi per imparare a volare con i droni, si potrà giocare DCL The Game (un simulatore di cui è disponibile una demo sul sito ufficiale) o incontrare di persona i piloti per autografi e foto.

Nei prossimi mesi il DCL si sposterà anche a Neom in Arabia Saudita (il 12 settembre) e a Vaduz in Liechtenstein (il 18 ottobre).