Home » La bicicletta del futuro ha gli stessi pneumatici dei rover della NASA

La bicicletta del futuro ha gli stessi pneumatici dei rover della NASA

Gli pneumatici della NASA, studiati per le missioni su Marte e sulla Luna, sono stati progettati da una società privata che ora ha intenzione di utilizzarli anche per le biciclette

Categorie SpaceMix
Vuoi leggere tutti gli articoli del network (oltre 10.000) senza pubblicità?
ABBONATI A 0,96€/SETTIMANA

Le ricerche e le sperimentazioni spaziali sono estremamente importanti e i risultati che forniscono hanno applicazioni utili non solo nello spazio, ma anche sulla Terra. Al contrario di quanto si possa pensare, infatti, a partire da studi effettuati nello spazio sono poi state sviluppate tecnologie sulla Terra utili al miglioramento della vita dell’uomo. L’ultima di queste è una bicicletta i cui pneumatici sono gli stessi dei rover marziani della NASA.

Le caratteristiche della nuova bicicletta targata NASA

Da anni la NASA ha l’obiettivo di trasformare le tecnologie spaziali in applicazioni terrestri e, a tal proposito, ha creato delle Startup che portassero avanti questo progetto. Una di queste è la società chiamata SMART Tire Company (STC). Nata nel 2020, il suo scopo è quello di utilizzare gli pneumatici dei rover marziani sulle biciclette.

bicicletta pneumatici NASA
Credits: STC

Il nome commerciale per questo tipo innovativo di ruote è Metl e sono realizzate con un lega fatta da nichel e titanio. La particolare struttura molecolare permette alla ruota di tornare subito alla sua forma originale quando si piega. Questi nuovi pneumatici potrebbero cambiare la vita di molti ciclisti, dal momento che hanno caratteristiche diverse da quelle attuali. Infatti, oltre ad essere costruiti con un materiale estremamente elastico ma che allo stesso tempo è molto forte e leggero, hanno anche la particolarità di non sgonfiarsi. Quest’ultima caratteristica è dovuta al fatto che non hanno aria in pressione al loro interno, ma un sistema di molle. La copertura finale è fatta in poliuretano, un polimero che permette alla nuova ruota di avere prestazioni migliori rispetto a quelle attuali, mantenendo una buona presa in ogni condizione atmosferica.

I vantaggi che offre il nuovo pneumatico

bicicletta pneumatici NASA
Credits: STC

La nuova bicicletta targata NASA cambierà completamente l’industria del ciclismo grazie ai suoi pneumatici innovativi. La ruota è a prova di foratura: non avendo aria, infatti, anche se viene bucata non si sgonfia. Inoltre, l’ammortizzazione che offre supera quella di tutti gli pneumatici attuali anti foratura, cioè pneumatici a 6,8 bar. La futura bicicletta garantisce sicurezza sia su strada che su sentieri e presenta un maggior attrito al suolo rispetto alle bici tradizionali. Anche dal punto di vista ambientale, questo nuovo tipo di pneumatici è migliore. Infatti, la quantità di gomma che viene scartata ogni anno è altissima e le tecniche di riciclaggio degli pneumatici non sono ancora sufficienti per far fronte a questo problema. Le nuove ruote targate NASA, avendo una qualità migliore, permetterebbero di ridurre notevolmente la produzione di rifiuti in gomma. Di conseguenza l’impatto sull’ambiente sarebbe minore.

Quali sono i progetti per il futuro?

bicicletta pneumatici NASA
Credits: STC

Per ora la società SMART Tire Company ha concluso un accordo con un’azienda di sharing di motorini e biciclette di Ford, ma ha già altri progetti per il futuro. L’obiettivo è quello di utilizzare questi pneumatici innovativi della NASA anche per automobili, oltre che per le biciclette. Il vantaggio sarebbe notevole, poiché oltre alle ottime prestazioni che offrono, questi pneumatici sono migliori anche dal punto di vista ecologico. Lo sviluppo di queste nuove ruote andrebbe a migliorare le caratteristiche di biciclette e automobili, riducendo allo stesso tempo l’impatto ambientale.

FONTI VERIFICATE

The SMART Tire Company – Cycling

Lascia un commento