Ferdinando I, zar della Bulgaria, per una visita presso il Belgio nel 1910, fu il primo capo di stato a viaggiare a bordo di un velivolo. A distanza di un secolo, la maggior parte dei leader dei vari paesi mondiali possiede dei velivoli presidenziali; alcuni risultano essere dei velivoli civili equipaggiati con alcuni strumenti militari, altri sono lussuosi jet a lungo raggio.
Di seguito vi è la lista dei 10 velivoli più costosi mai operati per il trasporto di capi di stato.

10. Bangladesh: Boeing 777-300ER (250$ milioni) 

Il primo dei velivoli presidenziali in lista è costruito dalla Boeing; il 777-300ER consente al presidente, e al suo staff, di volare in completo comfort.
A ogni nuova elezione, il capo di stato del Bangladesh può modificare gli interni a suo piacimento.

Velivoli presidenziali: Bangladesh Presidential Plane
Bangladesh Presidential Plane
Credits: factsverse

9. Giordania: Airbus A340-600 (270$ milioni) 

Spinto da 4 motori Rolls-Royce Trent 500, ha un range di 7900 miglia nautiche (14000 chilometri). Gli interni sono stati arredati lussuosamente, senza dar segno di alcun tipo di limite al budget, rendendo il volo con questo velivolo un’esperienza unica.

Velivoli presidenziali: Jordanian Presidential Plane
Jordanian Presidential Plane
Credits: www.airliners.net

8. Francia: Airbus A330-200 (280$ milioni) 

Il presidente francese ha a disposizione un velivolo totalmente modificato rispetto a quello inserito nel mercato globale: all’interno vi è una lussuosa camera matrimoniale, una larga cucina e una sala conferenze insonorizzata, oltre i posti per molte altre decine di ospiti.
Per viaggi più brevi sono a disposizione del presidente anche due Dassault Falcon 7Xs.

Velivoli presidenziali: France President Plane
France President’s Plane
Credits: Wikipedia

7. Germania: Airbus A340-313X VIP (300$ milioni) 

Il velivolo, gestito dalla Luftwaffe, ha un nome speciale, in onore del primo cancelliere della Repubblica Federale della Germania Ovest: Konrad Adenauer.
Era stato inizialmente acquistato da Lufthansa, per poi essere modificato per il trasporto di circa 150 VIP; con l’installazione di ulteriori tank per il carburante, il range di questo A340 è di circa 13500 km.
Il velivolo, così come il resto della flotta presidenziale (10 diversi aeroplani), ha la capacità di riconfigurarsi in ospedali in brevissimo tempo.

Velivoli presidenziali: German Presidential Plane
German Presidential Plane
Credits: Wikipedia

6. Zimbabwe: Boeing 767-200ER (360$ milioni) 

L’acquisto di questo Boeing 767 ha causato non poche polemiche tra la popolazione. Il paese versa, infatti, in condizioni di povertà significative; per calmare le proteste, il velivolo è stato messo a disposizione per ospitare eventuali passeggeri paganti e iniziare a recuperare parte della spesa.
È riportato che il presidente abbia speso decine di milioni di dollari per la cura degli interni, arrivando all’incredibile cifra di 360 milioni.

Velivoli presidenziali: Zimbabwe Presidential Plane
Zimbabwe Presidential Plane
Credits: Wikipedia

5. Russia: Ilyushin Il-96-300PU (460$ milioni) 

Fabbricato da una nota azienda aeronautica russa, il velivolo ha in dotazione alcune tra le più moderne tecnologie di difesa; pesante circa 270 tonnellate, ha una quota di crociera leggermente più alta rispetto agli altri velivoli (quasi sopra i 40000 piedi).
Gli avanzati sistemi equipaggiati a bordo rendono il velivolo presidenziale russo uno dei più sicuri su cui far viaggiare il suo capo di stato.
Infine gli interni sono stati curati da un noto artista russo che ha reso il velivolo un oggetto di estremo lusso.

Velivoli presidenziali: Russian President's Plane
Russian President’s Plane
Credits: austinstalk

4. Arabia Saudita: Airbus A380 (500$ milioni) 

L’aeroplano è stato acquistato direttamente dal principe dell’Arabia Saudita, aggiungendosi agli altri 3 che aveva comprato precedentemente; essenzialmente, è un hotel a 5 stelle che permette la sistemazione di più di 500 passeggeri.
Tra le varie cabine a bordo sono a disposizione anche una sauna e una tavola da pranzo da 25 posti.

Velivoli presidenziali: Saudi Arabia Presidential Plane
Saudi Arabia Presidential Plane
Credits: 50skyshades

3. Arabia Saudita: Boeing 747 (530$ milioni) 

Siamo arrivati alla top 3 dei velivoli presidenziali. Il re dell’Arabia Saudita, nonché leader del paese ed uno degli uomini tra i più ricchi del mondo, ha un velivolo ancora più costoso di quello riservato al figlio; la folle cifra di 150 milioni è la stima fornita sulla spesa per la cura degli interni: oltre a essere quasi tutto placcato, o costruito, in oro è anche presente una fontana d’acqua sul ponte principale.
Il velivolo si è meritevolmente conquistato il nome di “Flying Palace” tra la stampa internazionale.

Saudi Arabia king Presidential Plane
Saudi Arabia king Presidential Plane
Credits: lolwot

2. United States of America: Boeing VC-25A (550$ milioni) 

Questo è un velivolo iconico, variante del classico 747, intorno al quale molti registi hanno girato scene cinematografiche. Ne esistono due modelli che fanno parte di una flotta di 12 velivoli, tutti costruiti da Boeing, a disposizione del presidente e del suo vice; oltre a essere equipaggiato con sistemi difensivi militari, ha anche la possibilità di essere rifornito in volo.
L’aeroplano è noto con il nome di Air Force One; però, c’è da fare una precisazione: con questa espressione, ci si riferisce al velivolo su cui il presidente sta attualmente viaggiando e non a questo specifico modello.
Il presidente americano ha anche a disposizione un velivolo per scenari estremi, come guerra termo-nucleare o calamità naturali; noto anche come Doomsday Plane (Immagine inferiore), il E-4B è un Boeing 747 completamente modificato: ha la capacità di volare per giorni senza fare rifornimento e può comunicare con l’intera flotta di sottomarini della marina americana.
Pronto a partire 24 ore su 24, è una sorta di Pentagono volante. Il suo prezzo si aggira intorno ai 250 milioni di dollari.

1. Messico: Boeing 787-8 Dreamliner (600$ milioni) 

Ed eccoci arrivati al vincitore di questa classifica dei velivoli presidenziali!

L’ex presidente del Messico, Enrique Pena Nieto, ha da poco effettuato l’acquisto di uno dei velivoli che sta rivoluzionando il trasporto aereo. Il Dreamliner ha un range di 10000 miglia nautiche, consentendo al presidente messicano di raggiungere qualsiasi destinazione.
Il prezzo definitivo non è stato rivelato, ma è una cifra che dovrebbe aggirarsi tra i 400 ed i 600 milioni di dollari americani.
Andrés Manuel López Obrador, presidente in carica e successore di Nieto, ha già affermato che la vendita del velivolo è tra le priorità del nuovo governo.

Il più costoso tra i velivoli presidenziali: Mexican Presidential plane
Mexican Presidential plane
Credits: jetphotos